1. Contratto

I seguenti termini e condizioni (“Condizioni Generali”) regolano la vendita dei prodotti da parte del Venditore Marbo Italia Spa con sede in Milano Viale Bianca Maria 26 (P. IVA 02825620152). L’emissione di un Ordine di Acquisto da parte del Compratore ed il relativo invio di conferma d’ordine da parte del Venditore determina la conclusionale del contratto e l’integrale, irrevocabile ed incondizionata accettazione, da parte del Compratore, delle presenti Condizioni Generali con l’automatica rinuncia alle proprie eventuali condizioni generali di acquisto o contratti standard di acquisto. L’invio della fattura da parte del Venditore, se antecedente all’approvazione scritta, comporta in ogni caso conclusione del contratto. Qualsiasi pattuizione difforme dalle presenti Condizioni Generali avrà efficacia solo se esplicitamente accettata dal Venditore per iscritto.

2. Termini di consegna

I termini di consegna sono sempre indicativi e mai essenziali e non impegnano comunque il venditore esonerandolo dal corrispondere alcun indennizzo per eventuali danni, diretti o indiretti, imputabili a ritardi di consegna.

3. Spedizione

Salva diversa pattuizione tra le parti, i prodotti viaggiano sempre a totale ed esclusivo rischio (perdita, danneggiamento, ecc.) del compratore sino al luogo da quest’ultimo indicato, il Venditore provvederà quindi ad eventuali assicurazioni della merce per i rischi di trasporto e di ogni altra natura solo su esplicite istruzioni del Compratore ed a spese di quest’ultimo. Salva diversa pattuizione il Venditore provvederà all’inoltro nel luogo suddetto con il mezzo che essa ritiene più idoneo. Il Compratore si assume il costo delle specifiche modalità di consegna da lui eventualmente richieste.

4. Riserva o rifiuto nella consegna

Qualsiasi riserva formulata dal Compratore al momento del ricevimento dei prodotti in relazione a danneggiamenti dei prodotti o degli imballi, ovvero a differenze quantitative dovrà essere comunicata al Venditore entro il primo giorno lavorativo successivo alla consegna. Il peso misurato dal Venditore presso i punti di spedizione fa testo salvo errore manifesto. Se il Compratore non accetta la merce in conformità ai termini di consegna specificati dal Venditore, i prodotti potranno, a insindacabile giudizio del Venditore, essere trasportati ed immagazzinati a spese ed a responsabilità del Compratore in altri luoghi individuati dal Venditore che declina sin da ora ogni responsabilità al riguardo. Tale disposizione non modifica le obbligazioni di pagamento a carico del Compratore e non costituisce alcuna novazione della vendita.

5. Prezzi della vendita

I prezzi applicati alla vendita vengono indicati dal Venditore nell’offerta di acquisto ovvero nella conferma d’ordine e si considerano accettati dal Compratore.

6. Termini di pagamento

Il pagamento dei prodotti dovrà avvenire presso la sede del venditore, entro i termini concordati con il Compratore al momento dell’Ordine. In caso di ritardato pagamento il Compratore sarà tenuto, salva la facoltà del Venditore di richiedere la risoluzione del Contratto ed il risarcimento del danno, a corrispondere anche gli interessi di mora nella misura prevista dal D.Lgs. 231/02 come modificati dal D.Lgs. 192/2012. Qualora il Compratore non provveda al pagamento dei prodotti nei termini convenuti, il Venditore avrà altresì facoltà di: (i) richiedere il pagamento immediato di tutti i saldi insoluti; (ii) cancellare tutti gli ordini non ancora eseguiti o (iii) sospendere l’esecuzione degli Ordini sino a che il Compratore non abbia provveduto al pagamento di quanto dovuto.
Il Venditore si riserva inoltre il diritto di risolvere il contratto di vendita in caso di inadempimento del Compratore nel pagamento del prezzo, salvo il risarcimento del danno. La proprietà dei prodotti si trasferirà al Compratore solo al momento dell’integrale pagamento del prezzo. Il Compratore si impegna a non costituire pegni o privilegi sui prodotti fino a quando non ha interamente pagato il prezzo e ad utilizzare i prodotti esclusivamente nel contesto della propria attività. In caso di mancato pagamento, il Compratore si impegna a consentire l’accesso ai rappresentanti del Venditore al fine di consentire loro di determinare la quantità di prodotti rimasta in magazzino ed organizzare la rimozione dei prodotti stessi.
Il compratore non potrà opporre in compensazione alcun credito derivante da pretese di risarcimento danni che non sia stato legalmente accertato o preventivamente accettato per iscritto dal Venditore.

7. Garanzia del venditore

Il Venditore garantisce al Compratore che i prodotti sono conformi alle relative specifiche indicate. Qualsiasi informazione tecnica fornita dal Venditore in merito all’uso dei propri prodotti viene offerta a titolo gratuito e il Venditore non si assume alcun obbligo o responsabilità in relazione a qualsivoglia informazione offerta o risultato ottenuto. Tali informazioni sono fornite ed accettate a completo rischio del compratore.
Qualora la vendita venisse effettuata su campione, l’art. 1522 C.C. troverà applicazione solamente quando siano stati provati e conservati sotto sigillo due campioni, uno per ciascuna delle parti, in quantità sufficiente per i necessari controlli.
La garanzia del prodotto limitata al rispetto delle specifiche riportate nella scheda tecnica non è estensibile al comportamento del prodotto qualora inserito in miscele o formulati elaborati dall’utilizzatore. Resta espressamente esclusa dalle garanzie prestate dal venditore, la garanzia inerente alla idoneità dei Prodotti ad una specifica destinazione anche laddove il compratore abbia indicato nel proprio ordine l’utilizzo al quale i Prodotti si intendono destinati.
La garanzia al Compratore si intende, in ogni caso, espressamente limitata alla riparazione o sostituzione gratuita dei prodotti difettosi, a discrezione del Venditore, con l’esclusione di qualsiasi risarcimento di eventuali ulteriori danni o di spese di qualsiasi natura.
I prodotti soggetti a reclamo non potranno essere resi al Venditore o altrimenti smaltiti, trattati o trasferiti senza il consenso del Venditore. La responsabilità del Venditore in caso di prodotti difettosi, non potrà comunque eccedere l’importo del prezzo di acquisto dei prodotti difettosi.

8. Reclami e contestazioni

Il compratore non potrà far valere nei confronti del venditore alcun reclamo, contestazione o pretesa, né in via di azione né in via di eccezione, se non dopo aver regolato integralmente gli importi fatturati dal venditore. Il compratore deve accertarsi dell’idoneità dei Prodotti all’atto della consegna degli stessi, e comunque prima di intraprenderne l’utilizzo. Tale preventivo accertamento costituisce onere di ordinaria diligenza del compratore, e in difetto dello stesso, ai sensi dell’art. 1227 c.c., nessun risarcimento è comunque dovuto dal venditore.
Il compratore decade da ogni garanzia se non denuncia per iscritto al venditore le proprie contestazioni entro 8 (otto) giorni di calendario dalla consegna dei Prodotti ovvero dalla scoperta del vizio e difetto se qualificabile come occulto. Gli eventuali vizi o difformità (tanto qualitativi quanto quantitativi) dei Prodotti devono essere denunciati per iscritto, a pena di decadenza, prima dello scarico o travaso degli stessi in imballi o serbatoi del compratore.
In caso di forniture a consegne ripartite, eventuali reclami, anche se tempestivi, non esonerano il compratore dall’obbligo di ritirare e pagare tutti i Prodotti ordinati.
9. Forza maggiore
Fermo restando quando disciplinato al precedente art. 2, eventuali ritardi nella consegna non dipendenti dalla volontà del Venditore, quali a titolo esemplificativo scioperi, incendi, picchettaggi, blocco della produzione, insurrezioni, e altre situazioni al di fuori del controllo del Venditore, non daranno diritto all’annullamento degli Ordini o alla risoluzione del contratto da parte del Compratore, né ad alcun indennizzo a favore del Compratore, fermi restando gli effetti di tali ritardi sulla sola decorrenza dei termini di pagamento. Il Venditore si riserva, in ogni caso, il diritto di annullare l’Ordine.

9. Proprietà Intellettuale

I disegni, gli schemi, le specifiche, le nomenclature tecniche e commerciali, i documenti, i campioni, i cataloghi, gli opuscoli, i brevetti ed i modelli, i marchi, nonché qualsiasi informazione tecnica che il Venditore eventualmente comunichi o metta a disposizione del Compratore restano di proprietà esclusiva del Venditore e/o del suo Licenziante, che potrà richiederne la restituzione al Compratore in qualsiasi momento.
Il Compratore si impegna a non farne alcuna diffusione o riproduzione e a non rivelarne il contenuto a terzi senza il preventivo consenso scritto del Venditore. Il Compratore si impegna, inoltre, ad informare il Venditore il più rapidamente possibile di qualsiasi violazione dei diritti di proprietà intellettuale appartenenti o licenziati a quest’ultimo, della quale sia venuto a conoscenza e fornirà a richiesta del Venditore tutta l’assistenza della quale quest’ultimo dovesse necessitare per difendere i propri diritti.

10. Cessione

Il Compratore non potrà trasferire o cedere, in tutto o in parte, il contratto di vendita, senza il preventivo consenso scritto del Venditore.

11. Legge applicabile e Foro competente.

Per tutto quanto non espressamente regolato dalle presenti Condizioni Generali si applicherà la Legge Italiana e per ogni eventuale controversia dovesse insorgere in relazione all’interpretazione ed esecuzione del contratto di vendita viene sin d’ora riconosciuta l’esclusiva competenza del Foro di Milano.

12. Privacy

Le Parti riconoscono di essersi reciprocamente scambiate le informazioni di cui all’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) come modificato dal Regolamento GDPR UE 2016/679.